Sab. Lug 20th, 2024

Billoo tra i finalisti di DigithOn 2023, l’acclamata competizione digitale italiana, che offre alle startup l’opportunità di presentare i loro ambiziosi progetti imprenditoriali a investitori provenienti dall’Italia e dal mondo

Redazione

DigithOn 2023 sta per aprire i battenti e tra le 391 candidature pervenute, una startup innovativa si distingue per la sua proposta rivoluzionaria. Billoo, l’applicazione che promette di controllare in maniera dettagliata le bollette di luce e gas degli italiani, è stata selezionata per partecipare nella macroarea FinTech & ePayments.

Disponibile per il download su Apple Store e Play Store, Billoo offre la possibilità di risparmiare sui costi delle bollette energetiche. Il funzionamento è semplice: l’utente inserisce la bolletta in formato pdf, e Billoo si mette al lavoro per eseguire un’analisi approfondita della fattura energetica. L’obiettivo è duplice: individuare eventuali errori di fatturazione e analizzare i prezzi dei consumatori, spesso ingiustificatamente alti.

Ma come fa Billoo a determinare se la bolletta è conveniente o meno rispetto ai prezzi medi di mercato? La risposta sta nel sistema di valutazione che l’applicazione assegna a ciascuna bolletta. Billoo attribuisce un voto da 1 a 10, e un punteggio elevato indica che la bolletta è corretta, senza errori né anomalie, e con un prezzo molto competitivo. Al contrario, un punteggio basso suggerisce che la tariffa potrebbe essere inadeguata e che cambiare fornitore potrebbe essere la scelta migliore.

Giovanni Baroni, presidente e fondatore di Billoo, è entusiasta di essere tra i finalisti di DigithOn 2023 e vede questa opportunità come una conferma dell’eccellente lavoro svolto dalla sua squadra. Con un aumento di capitale da un milione di euro, Billoo ha continuato a investire sulla piattaforma, ottenendo risultati positivi. Con oltre 50.000 download dell’app, 22.000 registrazioni completate e 20.000 bollette controllate, Billoo ha dimostrato il suo potenziale.

Tra le funzionalità di maggior successo di Billoo, spicca “Billoo Switch”, l’opzione che consente di cambiare fornitore energetico in soli trenta secondi, garantendo massima sicurezza. Questa funzione ha attirato l’attenzione di mille persone che hanno scelto di affidarsi all’applicazione per cambiare fornitore, evitando il fastidio dei call center e grazie a un processo rapido, sicuro e totalmente digitalizzato.

Billoo è la risposta alle esigenze di consumatori finali ma ha iniziato la sua attività focalizzandosi sul segmento B2B, collaborando con PMI e grandi imprese grazie a una convenzione con Confindustria. Con un fatturato di 250.000 euro nel 2022, principalmente derivante dal settore business, Billoo ha dimostrato di avere un solido potenziale e ora mira a espandersi anche nel mercato B2C.

Il progetto Billoo è nato nel 2019, e dopo un lancio di prova della piattaforma nel 2020, l’applicazione si sta facendo strada nel panorama energetico italiano, proponendosi come il consulente energetico di fiducia per gli italiani.

L’attesa per il vincitore di DigithOn 2023 è ormai alle porte, e chiunque si aggiudicherà il trofeo avrà anche l’opportunità di ricevere un assegno da 10.000 euro, generosamente offerto da Confindustria Bari e BAT. La competizione si terrà dal 31 agosto al 3 settembre a Bisceglie (Barletta), e Billoo è sicuramente una delle startup più promettenti in lizza per il premio.

Con la sua proposta innovativa e il suo impegno a offrire un servizio utile e vantaggioso per gli utenti, Billoo è destinata a diventare un punto di riferimento nel controllo delle bollette energetiche in Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *