Lun. Mar 4th, 2024

L’analisi di Roberto Vescio, Ingegnere e Account manager Fondazione AIDR.

Redazione (Fonte: AIDR)

La sicurezza informatica è diventata uno dei principali temi da considerare durante la transizione digitale. Mentre i nuovi sviluppi delle reti e delle applicazioni offrono molte opportunità, ci sono anche nuove minacce, soprattutto per coloro che interagiscono con fiducia tramite le reti ma hanno poca esperienza. IBM ha riconosciuto l’importanza di questo problema e ha avviato un’iniziativa per migliorare le competenze in sicurezza informatica e intelligenza artificiale tra insegnanti e studenti delle scuole. La Fondazione AIDR apprezza questa iniziativa.

Secondo l’X-Force Threat Intelligence Index 2023 di IBM, citato da Andy Piazza, Global Head of Intelligence di IBM, il 42% degli incidenti di sicurezza informatica nel settore dell’istruzione dell’anno scorso è stato causato dall’uso di applicazioni destinate al pubblico. La mancanza di personale specializzato e risorse limitate nel campo della sicurezza ha portato a controlli deboli e vulnerabilità causate dalla mancata installazione di patch all’interno di queste applicazioni, che gli hacker sfruttano a loro vantaggio.

Le scuole hanno bisogno di risorse e competenze per proteggersi meglio dagli attacchi, considerando anche i costi elevati delle violazioni dei dati nel settore dell’istruzione. IBM si è impegnata a ridurre il rischio di minacce informatiche nelle scuole pubbliche, fornendo agli studenti e agli insegnanti competenze in intelligenza artificiale e sicurezza informatica. Con entusiasmo, IBM annuncia che gli IBM Education Security Preparedness Grants saranno disponibili per il terzo anno consecutivo. L’obiettivo è lavorare con le scuole per sviluppare strategie di difesa dagli attacchi ransomware e fornire competenze in intelligenza artificiale e sicurezza informatica.

In risposta alla crescente carenza di competenze e alla minaccia degli attacchi ransomware nelle scuole, IBM lancia una richiesta globale di proposte per aiutare le scuole pubbliche K-12 e le istituzioni educative a combattere gli attacchi informatici e ad aumentare le competenze degli insegnanti e degli studenti in materia di intelligenza artificiale e sicurezza informatica. IBM destinerà 5 milioni di dollari in risorse per affrontare la sicurezza informatica nelle scuole e nelle istituzioni di tutto il mondo che parteciperanno e vinceranno questa opportunità. Le scuole selezionate riceveranno una formazione avanzata sull’IA e sulla cybersecurity tramite il servizio IBM SkillsBuild. Fino ad oggi, 350.000 studenti in tutto il mondo hanno già beneficiato di questi fondi per la sicurezza negli anni precedenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *