Mer. Feb 21st, 2024

Il crescente impatto dell’Intelligenza Artificiale: tra promesse e sfide per l’umanità. Tutte le domande sull’intelligenza artificiale saranno affrontate durante l’ottava edizione del Festival Informatici Senza Frontiere, in programma a Rovereto (TN) dal 19 al 21 ottobre.

Redazione

L’Intelligenza Artificiale (IA) sarà protagonista di una serie di eventi e discussioni che inviteranno a riflettere sull’uso consapevole delle nuove tecnologie, sui rischi e le opportunità ad esse associate, nonché sulle implicazioni etiche e sociali del loro utilizzo nei contesti sociali, culturali e industriali. Gli ospiti selezionati per questi eventi sono tra i massimi esperti a livello nazionale ed internazionale nel campo dell’Intelligenza Artificiale, della realtà virtuale e aumentata, dell’IA generativa, del quantum computing, della blockchain e delle criptovalute, della cyberguerra e della bioinformatica. Tra di loro si contano ricercatori, scienziati, docenti universitari, giornalisti, filosofi, imprenditori, rappresentanti delle istituzioni e personalità di spicco nel mondo della cultura e dell’informatica.

Tra i nomi di rilievo che parteciperanno a questi eventi, troviamo Massimo Canducci, uno dei maggiori esperti italiani di innovazione e trasformazione digitale, Paolo Attivissimo, giornalista specializzato in informatica e debunker di notizie false, Lorenzo Montagna, CEO di aziende di spicco nel settore online come Yahoo!, Altavista e ViaMichelin, nonché uno dei maggiori esperti italiani di realtà virtuale, aumentata, metaverso e web 3.0. Altri esperti di rilievo che parteciperanno includono Francesco Magnocavallo, stratega di generative AI e già co-fondatore e direttore editoriale di Blogo.it, nonché consulente digitale per Hearst Italia; David Orban, investitore, oratore e leader di pensiero nel panorama tecnologico globale; Roberto Navigli, creatore di BabelNet, la più grande enciclopedia multilingue online; Leonardo De Rossi, responsabile dei corsi di Blockchain e cryptoassets e Bitcoin e blockchain fundamentals presso l’Università Bocconi di Milano; Norberto Patrignani, rappresentante italiano presso il TC9-Technology and Society dell’IFIP (International Federation for Information Processing); il sociologo Davide Bennato; Massimo Zancanaro, esperto di ricerca ICT e scienze cognitive; Rosa Lanzilotti, docente presso il Dipartimento di Informatica dell’Università di Bari; Fabio Paternò, direttore della Ricerca e responsabile del laboratorio sulle interfacce umane nei sistemi informativi presso l’Istituto di Scienza e Tecnologie dell’Informazione; Emanuela Girardi, fondatrice e presidente di Pop AI (Popular Artificial Intelligence), membro del gruppo di esperti di IA del Ministero dello Sviluppo Economico che ha contribuito alla stesura della strategia nazionale italiana sull’IA; Maristella Matera, docente di Design dell’Interazione e Tecnologie Inclusive presso il Politecnico di Milano; Roberto Basili, membro dell’Artificial Intelligent Group presso l’Università di Tor Vergata di Roma; Enrico Blanzieri dell’Università di Trento; e Gian Piero Siroli, responsabile della sicurezza informatica presso il Cern di Ginevra.

Questi esperti, provenient

i da diverse discipline e settori, contribuiranno ad approfondire il dibattito sull’Intelligenza Artificiale e le sue implicazioni, offrendo una panoramica completa delle sfide e delle opportunità offerte dalle nuove tecnologie. Gli eventi includeranno talk, dibattiti, incontri, laboratori e spettacoli, con l’obiettivo di promuovere una riflessione critica e una maggiore consapevolezza sull’importanza dell’IA nella società contemporanea.

Fino al 15 settembre, inoltre, le candidature per 15 borse di partecipazione al Festival Informatici Senza Frontiere sono ancora aperte. Queste borse sono riservate ad altrettanti studenti e studentesse universitari/e e dottorandi/e in materie scientifiche e umanistiche. La borsa di partecipazione, resa possibile grazie alla rinnovata collaborazione con Aused e al sostegno di Sdg, rappresenta un’opportunità unica per mettersi alla prova e ampliare le proprie competenze e conoscenze. Non perdere questa occasione per essere parte di un festival all’avanguardia nel campo dell’informatica e contribuire a creare un impatto positivo senza confini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *