Ven. Giu 14th, 2024

L’Assessore Schiboni: ‘Una risposta fondamentale per dotare i giovani degli strumenti necessari per affrontare in sicurezza i potenziali rischi del web’

Redazione

La Giunta regionale, guidata da Francesco Rocca, ha dato il via libera allo schema di accordo tra la Regione Lazio e il Comitato regionale per le Comunicazioni (Corecom) per lanciare un progetto ambizioso: la Media Education e l’istituzione del Patentino Digitale nelle scuole della regione.

L’obiettivo principale di questa iniziativa è combattere il bullismo e il cyberbullismo promuovendo attività progettuali mirate alla prevenzione. La Regione Lazio si impegna a sostenere il Corecom su due fronti: la sperimentazione della Media Education nelle scuole primarie e l’introduzione del Patentino digitale nelle scuole secondarie di primo grado.

La Media Education è una sperimentazione pluriennale destinata agli alunni delle classi quarte e quinte delle scuole primarie. Il suo obiettivo è fornire agli studenti un percorso di conoscenza e consapevolezza sull’utilizzo della rete, evidenziando le opportunità e i rischi ad essa legati.

Nel progetto “Pa.Di.”, mirato all’istituzione del Patentino digitale, si intende fornire agli studenti della scuola secondaria di primo grado uno strumento formativo di alto valore educativo. Attraverso questo percorso, gli studenti acquisiranno le competenze necessarie per utilizzare in modo consapevole e responsabile i dispositivi digitali. Inoltre, il coinvolgimento attivo degli insegnanti e di adulti responsabili contribuirà a garantire il successo del progetto.

L’Assessore al Lavoro, all’Università, alla Scuola, alla Formazione e alla Ricerca, Giuseppe Schiboni, sottolinea l’importanza di questo progetto nel fornire agli studenti gli strumenti adeguati per navigare in sicurezza nel mondo digitale. Il crescente fenomeno del bullismo e del cyberbullismo è stato evidenziato dalla rilevazione del Sistema di Sorveglianza HBSC Italia 2018, che ha rivelato un preoccupante aumento di tali comportamenti, soprattutto tra i ragazzi.

Maria Cristina Cafini, presidente del Corecom Lazio, esprime il suo apprezzamento per l’iniziativa della Regione e ritiene che il Patentino digitale e la Media Education siano due iniziative che guardano con ottimismo al futuro. Grazie a queste iniziative, a partire dall’anno scolastico 2023/2024, gli studenti delle scuole secondarie di primo grado nel Lazio avranno l’opportunità di ottenere il Patentino digitale, mentre nelle scuole primarie coinvolte nella sperimentazione, le classi IV e V avranno l’innovativa introduzione della Media Education.

In conclusione, la Regione Lazio dimostra una forte attenzione ai bisogni formativi dei giovani e la volontà di promuovere un ambiente scolastico più sicuro e consapevole riguardo all’uso delle tecnologie digitali. Con questi progetti, si mira a educare gli studenti a utilizzare Internet in modo responsabile, a prevenire il bullismo online e a distinguere le informazioni corrette dalle fake news.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *