Lun. Mar 4th, 2024

In occasione del pagamento dell’ultima rata di Reddito di Cittadinanza per coloro i quali hanno già percepito 7 mensilità nel corso del 2023, l’Istituto ha provveduto a notificare tramite SMS o e-mail la sospensione del beneficio, in ottemperanza alla normativa vigente

Redazione (fonte: INPS)

Nella breve comunicazione è stato ribadito che, nel caso in cui i servizi sociali intervengano, la sospensione sarà annullata.

È importante sottolineare che questa situazione riguarda esclusivamente coloro che si trovano in una condizione di bisogni complessi e hanno difficoltà ad inserirsi nella società o nel mondo del lavoro.

È chiaro che non tutti i soggetti che sono stati o saranno adeguatamente indirizzati verso i servizi per l’impiego rientreranno nella presa in carico. Questi individui avranno accesso alla nuova misura del “Supporto formazione e lavoro” a partire da settembre, come previsto dal decreto-legge 4 maggio 2023 n. 48, convertito con modificazioni dalla legge 3 luglio 2023 n. 85.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *