Mar. Giu 25th, 2024

Entro il 2025, il settore turistico di lusso registrerà una crescita superiore a quella di qualsiasi altra forma di turismo

Redazione (fonte ENIT)

Comunicato Stampa: Italia, la Quintessenza del Turismo di Lusso

L’Italia si conferma la destinazione esclusiva per eccellenza secondo uno studio Enit realizzato da Unioncamere con il supporto tecnico di Isnart (ottobre 2023). Più del 20% dei turisti stranieri predilige le mete italiane, affascinati dallo “stile di vita italiano” associato al concetto di “esclusività”. Il turismo di lusso italiano, in forte crescita, attrae i viaggiatori nel 2023 e si beneficia del potere finanziario degli high spender, meno influenzati dalle incertezze geopolitiche ed economiche.

La politica dei prezzi adottata dalle strutture ricettive di alta gamma durante la stagione 2023 ha contribuito ad aumentare l’attrattiva dell’Italia, consolidandone l’immagine come “destinazione ideale”. La presenza del settore turistico di alta gamma italiano sarà notevole all’ILTM di Cannes 2023, sottolineando l’importanza di investire nel turismo di lusso per garantire uno sviluppo sostenibile a lungo termine.

Ivana Jelinic, presidente e CEO Enit, afferma: “Investire nel turismo di lusso è fondamentale per consolidare la posizione dell’Italia nel mercato globale e promuovere l’immagine del Paese come destinazione di élite. Il turismo di lusso non solo contribuisce all’economia, ma promuove anche la sostenibilità e conserva le nostre ricchezze culturali e naturali per le generazioni future.”

L’Italia a Cannes: Un’Offerta Esclusiva

L’ENIT coordina la presenza di 13 regioni e province, città come Roma e Milano, convention bureau, Trenitalia e numerosi operatori del settore. Luxury Italy a Cannes offre una vasta gamma di prodotti e servizi, dalle attrazioni culturali all’ecoturismo, dalle esperienze gastronomiche ai luoghi per conferenze. L’adattabilità del settore si riflette nell’offrire lusso discreto per la clientela francese, lusso nascosto per quella olandese e lusso ecosostenibile per la svedese.

Innovazione e Sostenibilità: Chiavi del Successo

Il turismo di lusso italiano si impegna nella digitalizzazione e nell’eco-responsabilità, contribuendo alla valorizzazione del patrimonio culturale e territoriale. La sfida è ampliare l’offerta verso destinazioni meno scontate per una clientela sempre più diversificata, compresi i millennial e la generazione Z.

Crescita Sostenibile del Settore

Il turismo di lusso assorbe il 3% del Pil nazionale, crescendo più velocemente di qualsiasi altra tipologia di turismo entro il 2025. Il mercato mondiale dei viaggi di lusso è proiettato a crescere del +6% entro il 2032. Le esperienze personalizzate e sostenibili guidano questa crescita, con un aumento previsto del +12% negli hotel di lusso entro il 2033.

Il Lusso Italiano: Numeri e Tendenze

Nel 2023, le presenze negli alberghi 5 stelle e 5 stelle lusso in Italia superano gli 11,3 milioni, con un aumento del +63,2% rispetto al 2021. La permanenza media è di 3 notti. Il turismo di lusso si estende a diverse attività, dal mangiare in ristoranti raffinati allo shopping di beni di lusso.

Prospettive Future e Conclusioni

Il turismo di lusso italiano si proietta verso un futuro sostenibile, continuando a attrarre una clientela diversificata e a contribuire significativamente all’economia nazionale. Con un’offerta sempre più qualitativa e un impegno verso la sostenibilità, l’Italia si conferma come destinazione di lusso di prim’ordine nel panorama mondiale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *