Gio. Mag 30th, 2024

La Regione Puglia, con Puglia Sviluppo, esplora per la prima volta il mercato finlandese

di Gianfranco Nitti

L’occasione è stata Slush 2023, svoltasi recentemente nel Messukeskus Expo and Convention Centre di Helsinki.

Si è trattato di un evento di grande respiro internazionale dedicato alle imprese e alle PMI innovative e punto di incontro e di attrazione di investitori internazionali interessati ad aziende ad alto potenziale di crescita.

La Regione Puglia (sezione Promozione del Commercio, Artigianato ed Internazionalizzazione delle imprese), in collaborazione con l’Agenzia Ice, ha partecipato a Slush con una delegazione di nove piccole e medie imprese innovative per valorizzare l’eccellenza dell’innovazione pugliese e allo stesso tempo accompagnare le nove aziende nella ricerca di nuove opportunità di collaborazione.

La manifestazione riunisce infatti i protagonisti internazionali del mondo della tecnologia con un formato articolato: non solo gli spazi dedicati all’esposizione tradizionale ma anche gli strumenti per agevolare l’incontro tra domanda e offerta, conferenze di alto profilo e un ampio calendario di eventi collaterali che si svolgono nella capitale finlandese durante la cosiddetta “Slush Week”.

Eventi che negli anni hanno confermato il prestigio di questa manifestazione, tant’è che nell’edizione dell’anno scorso Slush ha registrato circa 12mila presenze, tra cui 4.600 imprese e 2.600 investitori.

Questa edizione ha ospitato circa 3mila investitori. “Affrontiamo questo nuovo mercato – ha spiegato l’assessore allo Sviluppo economico della Regione Puglia, Alessandro Delli Noci – perché ricco di opportunità in particolare per le imprese tecnologiche e per le imprese innovative della Puglia, che operano nel settore delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione, un comparto in crescita per la Puglia sia sotto il profilo dell’attrazione di investimenti nel nostro territorio che sui mercati esteri.

L’esportazione settoriale ha segnato una crescita nel 2022 del 60% rispetto all’anno precedente alla quale si aggiunge un’ulteriore aumento nei primi sei mesi del 2023.

Quanto al mercato finlandese, nel 2022 abbiamo registrato un picco di crescita nel fatturato export che supera il 173%, in termini assoluti il valore più alto dal 2014. Ma i margini di sviluppo sono ancora molto ampi, soprattutto per aziende tecnologiche.

È questo il senso della nostra partecipazione a Slush. Non è soltanto un’importante vetrina, ma il principale evento per il settore di investimenti che finanziano l’avvio e la crescita di attività ad elevato potenziale di sviluppo, quale, appunto, quello delle imprese innovative”.

Le aziende della delegazione oltre ad avere a propria disposizione una postazione personalizzata, potevano utilizzare la piattaforma della fiera per calendarizzare un’agenda di incontri d’affari (b2b) e partecipare all’ampio programma di conferenze usufruendo delle opportunità messe a disposizione dall’Agenzia Ice in collaborazione con Italian Tech Alliance, quali incontri di discussione e sessioni di lancio dell’idea di affari (pitching), che si svolgevano di fronte ad una platea selezionata di investitori, organizzazioni di acceleratori e incubatori, altre imprese e gruppi imprenditoriali interessati a progetti di sviluppo congiunti.

Inoltre, con le altre imprese italiane, saranno ricevute per un incontro di benvenuto nella residenza dell’ambasciatore italiano Pagano a Helsinki.

Della delegazione imprenditoriale pugliese facevano parte Audioboost (Maglie –Le); BeFreest (Taranto); Epico Play (Lecce); Feedel Ventures (Latiano – Br); Gnd (Bari); Mlr (Andria – Bt); One Health Vision (Lecce); Semplice-Mente (Lecce); Tiledesk (Soleto – Le).

Oltre alla delegazione di imprese l’iniziativa contava sulla presenza di Arti, l’Agenzia regionale per la Tecnologia e l’Innovazione, e della sezione Politiche giovanili della Regione Puglia. (gn)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *