Mar. Mar 5th, 2024

Nel gelido clima olandese a -5 gradi, il calore italiano fa la sua comparsa grazie allo stand Italia di Enit al Vakantiebeurs – Utrecht, l’evento internazionale dedicato alla promozione del turismo leisure, attivo e outdoor, che si protrarrà fino al 15 gennaio

Redazione (fonte ENIT)

Comunicato Stampa: Italia, Destinazione di Divertimento e Attività per gli Olandesi al Vakantiebeurs – Utrecht

Nelle gelide temperature olandesi a -5 gradi, l’Italia porta il suo calore attraverso lo stand di Enit al Vakantiebeurs – Utrecht fino al 15 gennaio. Questo evento internazionale, focalizzato sul turismo leisure, attivo e outdoor, vede la partecipazione di oltre 50 operatori e partner, tra cui Ita, il Comune di Napoli e cinque regioni italiane: Umbria, Piemonte, Liguria e Trentino. Tra le attrazioni, spiccano la Venere in Bicicletta al Colosseo e imponenti lanterne.

Il turismo leisure e outdoor è sempre più in voga a livello globale, con notevoli benefici per la soddisfazione dei visitatori, la conservazione dell’ambiente e la crescita economica delle comunità locali. Ivana Jelinic, Presidente e Ceo di Enit, sottolinea l’importanza di collaborare per sostenere e promuovere questo tipo di turismo.

Secondo uno studio ENIT basato su interviste a olandesi, il turismo è la principale motivazione per visitare l’Italia (90,6%). Le mete preferite includono Roma, Toscana, Milano, Firenze, Venezia, Lago di Garda e Sicilia. Nel 2023, i passeggeri aerei olandesi in Italia sono previsti in crescita del +20%. Le rotte principali coinvolgono gli aeroporti di Amsterdam Roma FCO, Milano LIN e Venezia.

Gli olandesi, motivati da paesaggi, cultura e enogastronomia, mostrano un notevole interesse per l’Italia. Nel 2022, i pernottamenti degli olandesi in strutture ricettive italiane aumentano del +42,5%, con circa il 70,0% delle presenze in strutture extra-alberghiere. La spesa turistica olandese per viaggi all’estero raggiunge i 18,7 miliardi di dollari USA nel 2022, contribuendo significativamente all’economia italiana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *