Mar. Mar 5th, 2024

Gli indirizzi d’Italia “certificati” nel nuovo portale Agenzia Entrate-Istat

Redazione (fonte Agenzia delle Entrate)

Frutto della collaborazione tra l’Agenzia delle Entrate, l’Istituto Nazionale di Statistica (Istat) e l’Associazione Nazionale Comuni Italiani (Anci), è stato inaugurato l’Archivio Nazionale dei Numeri Civici delle Strade Urbane (Anncsu).

Questa banca dati interattiva racchiude le informazioni sulle strade e i numeri civici dei Comuni italiani, fornendo un punto di riferimento unificato per cittadini, imprese e pubbliche amministrazioni su tutto il territorio nazionale.

Grazie al nuovo database Anncsu, è possibile verificare e visualizzare su mappa la posizione degli indirizzi, con dati certificati e aggiornati dai Comuni.

Attualmente, più del 95% dei Comuni italiani, superando la cifra di 7.500, ha completato l’inserimento dei dati nell’Anncsu, adottando esclusivamente questo archivio per le proprie attività.

Il ruolo cruciale dei Comuni si traduce nell’aggiornamento costante dell’Anncsu, mentre Agenzia delle Entrate e Istat si occupano della gestione informatica, sviluppo e accessibilità dei servizi.

L’Istituto Nazionale di Statistica, in conformità al Regolamento Anagrafico (Dpr n. 223/89), stabilisce le regole cui i Comuni devono attenersi. Inoltre, Agenzia delle Entrate e Comuni collaborano per mantenere un allineamento costante degli indirizzi delle unità immobiliari urbane nel sistema informativo catastale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *