Gio. Mag 30th, 2024

L’INPS ha adottato la direttiva del Messaggio Hermes n. 1384 dell’8 aprile 2024 per promuovere l’implementazione e l’integrazione etica, responsabile, trasparente e inclusiva dell’IA all’interno dell’istituto.

Redazione (fonte INPS)

Tale direttiva si focalizza sulla valorizzazione dell’impegno dell’INPS per il benessere dei cittadini, la sostenibilità operativa e l’efficienza dei servizi.

L’INPS, grazie alla sua vasta esperienza nell’utilizzo dell’IA per varie funzioni, come l’interazione tramite chatbot, la gestione della posta elettronica certificata, l’ottimizzazione del mercato del lavoro e la sistemazione dei conti assicurativi, ora si impegna a integrare l’IA nei processi gestionali per migliorare i servizi, aumentare la trasparenza, rafforzare i rapporti con gli utenti, ottimizzare i controlli e ridurre i tempi di elaborazione delle prestazioni.

La direttiva, firmata dal Direttore generale Vincenzo Caridi, fornisce linee guida chiare sui tempi e sulle azioni necessarie per reclutare e formare personale, adottare modelli operativi, revisionare processi e strutturare la governance.

“È cruciale non solo adottare nuove tecnologie, ma anche definire la direzione corretta per il loro utilizzo. Questa direttiva avvia un percorso per mettere l’IA al servizio dei cittadini e delle imprese, creando le basi per lo sviluppo di un centro di eccellenza pubblico sull’IA”, afferma il direttore generale Vincenzo Caridi. “Ci impegniamo a collaborare strettamente con altri enti con visioni simili per il bene del Paese”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *