Gio. Mag 30th, 2024
fibra ottica vista da vicino

Potente accelerazione al piano di cablaggio tramite FiberCop, la società infrastrutturale del Gruppo, mirante a collegare in fibra oltre 167.000 nuovi indirizzi civici nelle zone regionali indicate dal bando

Redazione (fonte TIM)

TIM accelera il programma di fibra ottica in Piemonte, con FiberCop, la società infrastrutturale del Gruppo, spingendo gli interventi di cablaggio nel quadro del ‘Piano Italia 1 Giga’ del PNRR (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza), per fornire connessioni ultrabroadband a 882 comuni della regione. L’obiettivo è coprire con fibra ottica oltre 167.000 indirizzi civici nelle zone individuate dal bando.

Il raggruppamento temporaneo d’impresa (RTI) composto da TIM e FiberCop ha ottenuto 7 Lotti del bando ‘Piano Italia 1 Giga’ per un totale di 10 regioni, incluso il Piemonte, oltre alle province autonome di Trento e Bolzano.

L’investimento in Piemonte fa parte del piano più ampio previsto dal Lotto 4 del bando, che include anche Valle d’Aosta e Liguria, con un investimento complessivo di circa 607 milioni di euro, di cui 291 milioni provenienti dai fondi del PNRR e 316 milioni dal Gruppo TIM.

Gli 882 comuni piemontesi coinvolti nei lavori per le reti ultraveloci del ‘Piano Italia 1 Giga’ sono distribuiti nelle diverse province: Torino 239, Alessandria 146, Asti 93, Biella 50, Cuneo 203, Novara 51, Verbano-Cusio-Ossola 60 e Vercelli 40.

Attualmente, i lavori sono già in corso in oltre 123 comuni, con la conclusione del Piano prevista entro giugno 2026.

Si tratta di un progetto ambizioso con scadenze strette, che richiede la piena cooperazione e integrazione tra tutte le parti coinvolte, con particolare attenzione alle specificità del territorio e alle dimensioni dell’intervento.

“Cristina Morbiducci, Responsabile Operations Area Nord Ovest di TIM, afferma: ‘Le reti ultraveloci sono cruciali per lo sviluppo economico e la trasformazione digitale dei territori. L’apertura dei cantieri in Piemonte segna l’inizio di un importante modello di collaborazione tra tutti gli attori coinvolti, elemento fondamentale per un intervento di questa portata. È una sfida significativa che richiede un grande sforzo organizzativo da parte della nostra azienda per cablare oltre 167 mila civici entro la conclusione del Piano.'”

TIM, attraverso FiberCop, continua a espandere la rete ultrabroadband su tutto il territorio nazionale. Attualmente, FiberCop garantisce una copertura di oltre il 94% delle linee fisse attraverso tecnologie FTTC e FTTH, con l’obiettivo di raggiungere circa il 60% delle unità immobiliari su base nazionale con velocità di connessione fino a 10 Gigabit/s.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *