Mar. Giu 25th, 2024

Un occhio all’innovazione al Teatro Giordano: tavole rotonde, workshop e incontri focalizzati

Redazione

Negli ultimi anni, il mercato digitale in Puglia ha sperimentato un notevole aumento, con prospettive ancora più promettenti nel periodo compreso tra il 2023 e il 2025. Nonostante la crisi energetica e le turbolenze internazionali, si prevede che l’impatto su questo settore sarà limitato. Questo risultato positivo può essere attribuito anche alle strategie di attrazione e supporto agli investimenti, nonché al potenziamento della competitività e dell’internazionalizzazione delle aziende locali. La Regione Puglia, in collaborazione con il Dipartimento dello Sviluppo Economico, ha messo in atto una serie di strumenti per favorire lo sviluppo innovativo delle PMI e delle Pubbliche Amministrazioni locali, lavorando a stretto contatto con agenzie e società regionali interne. Questi enti, grazie alla collaborazione di professionisti esperti, stanno svolgendo un ruolo di primo piano nella creazione di un ambiente favorevole agli investimenti in Puglia, promuovendo al contempo l’innovazione imprenditoriale nella regione.

L’offerta formativa nell’ambito delle discipline STEM rappresenta un fattore cruciale che contribuisce all’eccellenza della Puglia. Le cinque università presenti nella regione, quattro pubbliche e una privata, insieme agli istituti tecnici superiori e agli “hub della conoscenza” sul territorio, svolgono un ruolo fondamentale in questo ambito. Questi hub non solo offrono formazione di alta qualità, ma consentono anche di condurre test su diverse tecnologie prima dell’acquisto.

Nel corso degli anni, sono state adottate diverse misure che hanno facilitato la collaborazione tra vari attori nel settore dell’impresa innovativa. Non sorprende quindi che la Regione Puglia si trovi attualmente in cima alla classifica italiana per la spesa dei fondi strutturali dell’Unione Europea, destinati alla politica di coesione.

Inoltre, il numero di startup in Puglia è in costante aumento, superando quota 600. Molte di queste giovani imprese hanno beneficiato di specifiche agevolazioni regionali create per sostenerle. Grazie a tali politiche e a un ecosistema dinamico dell’innovazione, la Puglia sta diventando sempre più un centro di riferimento nel settore digitale. Numerose grandi aziende del settore delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione (ICT), sia nazionali che internazionali, si sono stabilite nella regione, affiancandosi alla già consolidata presenza di imprese ICT locali attive da anni sul mercato e nel campo della ricerca e dello sviluppo tecnologico.

La Puglia sta facendo passi da gigante nel panorama europeo e mondiale, ma quali sono i fattori che stanno guidando questa crescita? L’evento di presentazione del progetto Puglia Digital House, organizzato da Citynews in collaborazione con la Regione Puglia, si terrà il prossimo 12 luglio presso il Teatro Giordano di Foggia e affronterà questo tema insieme ad altri argomenti correlati.

Il progetto Puglia Digital House si propone di esplorare l’innovazione e le competenze digitali presenti in Puglia da tre prospettive interconnesse: imprenditoria, ricerca e formazione. Sarà un’occasione unica per scoprire come la regione sta facendo progressi significativi in queste aree chiave e per capire quali sono le opportunità offerte dalla crescente economia digitale.

L’imprenditoria è uno dei fattori trainanti di questo sviluppo. La Puglia ha visto una crescita significativa di imprese innovative e start-up che stanno attirando l’attenzione sia a livello nazionale che internazionale. Questo evento metterà in luce alcuni dei progetti più promettenti e presenterà storie di successo di imprenditori pugliesi che stanno facendo la differenza nel mondo digitale.

La ricerca è un altro elemento chiave che sta contribuendo al progresso della Puglia. La regione vanta centri di ricerca all’avanguardia che stanno lavorando su temi di grande rilevanza, come l’intelligenza artificiale, la robotica e le tecnologie emergenti. L’evento offrirà l’opportunità di conoscere i risultati delle ultime ricerche condotte in Puglia e di comprendere come esse stiano influenzando l’innovazione e lo sviluppo tecnologico.

Infine, la formazione è un elemento fondamentale per garantire una crescita sostenibile nel settore digitale. La Puglia sta investendo nella creazione di programmi educativi mirati a sviluppare le competenze digitali dei giovani e degli adulti. Durante l’evento, verranno presentati alcuni dei progetti formativi più interessanti e si discuterà del ruolo che la formazione svolge nell’incoraggiare l’innovazione e la creazione di opportunità lavorative nel settore digitale.

In sintesi, l’evento di presentazione del progetto Puglia Digital House sarà un’occasione imperdibile per esplorare l’innovazione e le competenze digitali presenti in Puglia. Sarà un’opportunità per scoprire cosa sta spingendo la regione in avanti e per comprendere le sfide e le opportunità offerte dalla trasformazione digitale. L’innovazione, l’imprenditoria, la ricerca e la formazione saranno i pilastri su cui si baserà questa interessante discussione.

Programma dell’evento

Mercoledì 12 luglio, daremo il via alle ore 8:30 con la registrazione degli ultimi partecipanti e una calorosa colazione di benvenuto. Le attività principali inizieranno alle 9:00 con i saluti istituzionali di alcuni ospiti d’onore. Fernando Diana, co-CEO del Citynews Gruppo Editoriale, Alessandro Delli Noci, Assessore allo Sviluppo Economico della Regione Puglia, Raffaele Piemontese, Vicepresidente e Assessore al Bilancio della Regione Puglia, e Rosa Barone, Assessora al Welfare della Regione Puglia, ci onoreranno con la loro presenza. Inoltre, avremo il piacere di ascoltare Vincenzo Cardellicchio, Commissario Straordinario del Comune di Foggia (t.b.c.), Luca Grilli, Delegato del Rettore dell’Università degli Studi di Foggia ai Sistemi informativi e controllo flussi dati, e infine Eliseo Zanasi, Presidente di Confindustria Foggia.

A partire dalle 10:00, avremo una discussione approfondita sullo stato attuale del settore digitale in Puglia, con la partecipazione di esperti e rappresentanti di ArtiPuglia e della Regione. Questa sessione continuerà fino alle 13:40, quando inizierà un panel sulle opportunità e le sfide che il digitale offre in Puglia.

Dopo la pausa pranzo, che si terrà tra le 14:30 e le 15:30, ci focalizzeremo sull’importanza della digitalizzazione per le piccole e medie imprese (PMI) e sulla creazione di un ecosistema digitale inclusivo. Avremo l’onore di ascoltare alcuni rappresentanti di realtà pugliesi innovative che condivideranno le loro esperienze e prospettive.

Alle 15:30, daremo inizio alla sessione pomeridiana dedicata al networking. Sarà un’opportunità preziosa per i partecipanti di stabilire connessioni significative, condividere idee e creare sinergie nel contesto del digitale in Puglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *