Mer. Lug 24th, 2024

Aperto un nuovo capitolo per l’Arte Digitale e il Collezionismo – il Commissario straordinario, dott.ssa Micaela Gelera, accoglie i partecipanti alla conferenza stampa organizzata dall’INPS per presentare la medaglia digitale commemorativa dei 125 anni dell’Istituto

Redazione

L’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, in collaborazione con il concetto di Non-Fungible Token (NFT), ha realizzato il conio di una medaglia che sfrutta la tecnologia blockchain per garantire l’autenticità, la proprietà e la tracciabilità digitale dell’opera.

Durante una conferenza, Francesco Soro, l’Amministratore Delegato dell’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, ha ringraziato l’INPS per essere stata la prima entità pubblica ad associare una medaglia di valore numismatico a una certificazione NFT. L’INPS ha fatto la storia come il primo attore mondiale a commissionare una medaglia fisico-digitale, mentre l’IPZS, da sempre garante della fede pubblica, sta raggiungendo nuovi traguardi sviluppando soluzioni tecnologiche, fisiche e digitali.

Ad ogni medaglia è stato associato un elemento digitale che consente all’IPZS di garantire ulteriormente l’autenticità e l’origine, eliminando così i rischi di contraffazione e assicurando che ogni possessore abbia una medaglia unica nel suo genere.

“NFT rappresenta un elemento di innovazione assoluta per la pubblica amministrazione italiana, aprendo la strada all’innovazione e alla sperimentazione anche nel campo del design, arricchendo l’esperienza del possessore con un coinvolgimento dinamico che si allinea ai valori su cui l’Istituto basa la sua missione”, ha dichiarato il direttore generale dell’INPS, Vincenzo Caridi, mentre spiegava al pubblico le modalità di riscatto digitale della proprietà della medaglia.

Durante l’incontro, hanno preso la parola Vincenzo Di Nicola, Responsabile della struttura tecnica per l’innovazione tecnologica e la trasformazione digitale, Stefano Imperatori, Responsabile gestione clienti dell’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, e Giuseppe Morlino, specialista in innovazione dell’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *