Ven. Giu 14th, 2024

Due nuovi bandi di concorso per giovani laureati sono stati resi disponibili sul sito internet www.agenziaentrate.gov.it. L’Agenzia si appresta ad assumere, a tempo indeterminato, un totale di 3.970 funzionari da destinare alle attività tributarie e 530 funzionari per i servizi di pubblicità immobiliare

Redazione

Il Fisco lancia due nuovi bandi di selezione nell’ambito del suo piano di assunzioni, mirando a incrementare l’organico di circa 11mila unità entro il 2024. Le candidature dovranno essere presentate entro il 26 agosto tramite il Portale unico del reclutamento “inPA” (https://www.inpa.gov.it/), e le indicazioni riguardanti la prova scritta saranno fornite già il 4 settembre.

Il primo bando riguarda l’assunzione di quasi 4mila specialisti di tributi a tempo indeterminato, destinati a svolgere mansioni di alta specializzazione nel campo fiscale. Questi nuovi funzionari si occuperanno di fornire assistenza e consulenza ai contribuenti, collaboreranno nella gestione e nella fornitura dei servizi, effettueranno analisi sugli illeciti fiscali, verifiche e controlli. Saranno coinvolti anche nelle attività legate al contenzioso e alla riscossione. Delle 3.970 assunzioni, 900 saranno assegnate alla Direzione regionale della Lombardia, 800 saranno distribuite tra la Direzione regionale del Lazio e gli uffici centrali, e 680 saranno destinate alla Direzione regionale del Veneto.

Le Direzioni regionali dell’Emilia-Romagna e del Piemonte avranno a disposizione ciascuna 350 nuovi assunti, mentre 330 giovani laureati saranno destinati alla Toscana. Le Direzioni provinciali di Trento e Bolzano si rafforzeranno con 20 e 30 nuove assunzioni rispettivamente. Per candidarsi, è richiesta una laurea triennale in Scienze dei servizi giuridici, Scienze dell’Amministrazione e dell’Organizzazione, Scienze politiche e delle relazioni internazionali, Scienze economiche o Scienze dell’Economia e della gestione aziendale, oppure un diploma di laurea in Giurisprudenza, Scienze politiche o Economia e commercio (o una laurea specialistica o magistrale equiparata).

Il secondo bando riguarda l’area dei servizi di pubblicità immobiliare, in cui sono ricercati 530 giovani laureati. I neo assunti saranno responsabili delle attività di aggiornamento e conservazione dei registri immobiliari, fornendo assistenza e consulenza ai cittadini, collaborando nell’aggiornamento delle banche dati di pubblicità immobiliare e svolgendo attività di monitoraggio. Anche in questo caso, le regioni con le assunzioni più consistenti sono la Lombardia (86 unità), il Lazio e gli uffici centrali, il Veneto, il Piemonte e la Toscana (50 nuove risorse per ciascuna regione). I requisiti per candidarsi sono una laurea triennale in Scienze dei servizi giuridici o un diploma di laurea in Giurisprudenza (o una laurea specialistica o magistrale equiparata).

Questi nuovi ingressi contribuiranno a potenziare l’organizzazione del Fisco, consentendo una maggiore efficienza nei servizi offerti e una migliore assistenza ai cittadini e contribuenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *