Ven. Giu 14th, 2024
alcune monete che riproducono criptovalute sul palmo della mano

Le nuove regole sulla trasparenza fiscale sosterranno gli Stati membri nell’analisi del settore delle cripto-attività

Redazione (fonte UE)

I ministri delle Finanze dell’Unione Europea hanno adottato nuove regole per la trasparenza fiscale applicabili a tutti i fornitori di servizi che facilitano le transazioni con criptovalute per clienti residenti nell’UE. Queste nuove regole sono integrate nel regolamento dei mercati delle criptovalute (MiCA) e nel regolamento sui trasferimenti di fondi, in conformità con l’iniziativa dell’OCSE per la comunicazione delle criptovalute.

L’obiettivo è garantire una tassazione equa ed efficace per finanziare gli investimenti pubblici e i servizi, nonché promuovere un ambiente imprenditoriale favorevole all’innovazione. Le autorità fiscali attualmente non hanno accesso alle informazioni necessarie per monitorare i redditi derivanti dalle criptovalute, il che porta a significative perdite di entrate fiscali per l’UE.

La direttiva mira a potenziare le capacità degli Stati membri nell’individuare e combattere frodi fiscali, evasione ed elusione fiscale, obbligando tutti i fornitori di servizi di criptovalute nell’UE, indipendentemente dalle loro dimensioni, a segnalare le transazioni dei clienti residenti nell’UE. Inoltre, essa amplia la portata delle segnalazioni per istituti finanziari riguardo alla moneta elettronica e alle valute digitali delle banche centrali, nonché l’intercambio automatico di informazioni sui pareri preventivi transfrontalieri utilizzati dalle persone fisiche.

Questi nuovi obblighi di segnalazione riguardanti le criptovalute, la moneta elettronica e le valute digitali delle banche centrali entreranno in vigore il 1º gennaio 2026. La sua adozione definitiva avverrà una volta ottenuto il parere consultivo del Parlamento europeo.

Inoltre, questa direttiva porta vantaggi alle imprese e agli utenti, introducendo norme di segnalazione armonizzate in tutta l’UE. In combinazione con il regolamento MiCA e gli aggiornamenti sulle normative anti-riciclaggio, essa fornisce un quadro normativo completo e trasparente per l’UE, offrendo chiarezza giuridica e creando un ambiente imprenditoriale attraente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *