Mar. Mar 5th, 2024

L’Istituto ha diramato oggi un comunicato ufficiale relativo al completamento delle attività finanziarie per conguaglio e una tantum sul cedolino di dicembre 2023

Redazione (fonte INPS)

L’INPS ha concluso le procedure per assicurare, nella pensione di dicembre 2023, il pagamento dell’adeguamento definitivo del 2023, anticipato dall’articolo 1 del decreto-legge 18 ottobre 2023, n. 145, all’ultimo pagamento dell’anno in corso.

La variazione percentuale definitiva calcolata dall’Istat per il 2022, utilizzata per l’aggiornamento automatico delle pensioni nel 2023, è dell’8,1%.

Coinvolte sono tutte le pensioni e le prestazioni assistenziali con decorrenza precedente al 2023, coinvolgendo un totale di 21 milioni di prestazioni.

La rata di dicembre 2023 riflette il nuovo importo, valido anche per la tredicesima mensilità, e comprende gli arretrati fino a 1.000 euro. Il cedolino di dicembre conterrà una nota informativa dettagliata.

In risposta alla variazione percentuale del +8,1%, è stato calcolato il conguaglio rispetto all’importo mensile provvisorio dal gennaio 2023.

Questo include la rivalutazione dei trattamenti e la quantificazione degli arretrati a partire da gennaio 2023, con valori definitivi pubblicati nel Messaggio numero 4050 del 15/11/2023.

Un importo aggiuntivo di 154,94 euro, erogato in via provvisoria, è stato assegnato a oltre 346.000 beneficiari per il 2023, basato sull’importo della pensione e sull’ultimo reddito noto fino al 2019.

Per le pensioni con decorrenza nel corso dell’anno, l’importo aggiuntivo è stato distribuito mensilmente, e il limite di reddito è stato proporzionato ai mesi di percezione della pensione.

Nel caso di pensioni combinate con decorrenza in anni diversi, l’importo è stato erogato interamente, se dovuto, considerando i limiti annuali.

La somma aggiuntiva (quattordicesima) sarà erogata a oltre 150.000 beneficiari nella mensilità di dicembre 2023.

Per coloro che soddisfano i requisiti anagrafici (64 anni di età) tra il 1° agosto e il 31 dicembre 2023, e per coloro diventati titolari di pensione nel 2023, il pagamento avverrà in dicembre 2023, a condizione che siano rispettate le condizioni normative.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *