Ven. Giu 14th, 2024

Presidente della Fondazione Aidr, Nicastri: ‘Importante Decisione per l’Accesso ai Certificati Anagrafici nei Comuni sotto i 15.000 Abitanti tramite gli Sportelli di Poste Italiane’

Redazione (fonte AIDR)

La Fondazione Aidr accoglie con entusiasmo l’approvazione del Garante per la protezione dei dati personali per l’espansione del servizio di rilascio dei certificati dell’Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente (Anpr). Questa decisione consentirà ai cittadini dei comuni con meno di 15.000 abitanti di ottenere i loro certificati anagrafici anche presso gli sportelli di Poste Italiane.

L’iniziativa si inserisce nell’ambito più ampio di digitalizzazione e semplificazione amministrativa promosso da Poste Italiane, mirato a rendere i servizi pubblici più accessibili ed efficienti, soprattutto nelle aree meno popolate.

Il Presidente della Fondazione Aidr, Mauro Nicastri, esprime la sua soddisfazione per questo significativo progresso, sottolineando il costante impegno di Poste Italiane nella promozione della digitalizzazione responsabile e dell’innovazione. L’approvazione del Garante Privacy rappresenta non solo un passo avanti nell’agevolare l’accesso ai servizi pubblici per i cittadini dei comuni più piccoli, ma anche un importante traguardo nella modernizzazione del Paese.

Nicastri afferma che il servizio Anpr è un esempio tangibile di come la tecnologia possa migliorare la vita quotidiana dei cittadini, semplificando le procedure amministrative. L’iniziativa Polis, Anpr e i certificati anagrafici consolidano il legame tra istituzioni pubbliche e cittadini, promuovendo trasparenza ed efficienza.

La Fondazione Aidr si impegna a collaborare con istituzioni ed enti coinvolti per garantire un’implementazione efficace del servizio, assicurando contemporaneamente la massima protezione dei dati personali dei cittadini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *