Ven. Apr 12th, 2024

Il 21 marzo, il marchio dell’UE per le città intelligenti e a impatto climatico zero è stato assegnato a 23 città europee, come parte della missione del programma Orizzonte Europa

Redazione (fonte UE)

Il marchio riconosce i piani delle città per conseguire la neutralità climatica entro il 2030 e ha lo scopo di facilitare l’accesso ai finanziamenti pubblici e privati per conseguire tale obiettivo. Le prime 10 città hanno ricevuto il marchio nell’ottobre 2023.

Il marchio della missione dell’UE è stato consegnato da Iliana Ivanova, Commissaria per l’Innovazione, la ricerca, la cultura, l’istruzione e i giovani, in occasione di una cerimonia con sindaci e rappresentanti delle città tenutasi nell’ambito delle Giornate europee della ricerca e dell’innovazione, il più grande forum europeo volto a discutere del futuro della scienza e dell’innovazione e a trovare soluzioni in collaborazione con i cittadini e le parti interessate.

Iliana Ivanova ha dichiarato: “Congratulazioni alle 23 città per questo successo! Il marchio è un riconoscimento del vostro duro lavoro e del vostro impegno a rendere le vostre città climaticamente neutre e luoghi piacevoli in cui vivere.

Attendo con interesse di vedere i progetti concreti che svilupperete nel corso della transizione a un’Europa più competitiva, più verde e più equa. Continueremo a sostenervi in questo percorso.”

Le 23 città cui è stato assegnato il marchio sono: Giannina, Calamata, Kozani, Salonicco (Grecia), Heidelberg (Germania), Lovanio (Belgio), Espoo, Lahti, Lappeenranta, Tampere, Turku (Finlandia), Barcellona, Siviglia (Spagna), Pécs (Ungheria), Malmö (Svezia), Guimarães, Lisbona (Portogallo), Firenze, Parma (Italia), Marsiglia, Lione (Francia), Limassol (Cipro) e Smirne (Turchia).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *