Lun. Mar 4th, 2024

Il vicepresidente Angelilli: «La città sarà protagonista di nuovi progetti industriali»

Redazione (Fonte: Regione Lazio)

La vicepresidente della Regione Lazio e assessore allo Sviluppo Economico, al Commercio, all’Artigianato, all’Industria e all’Internazionalizzazione, Roberta Angelilli, ha esaltato il ruolo del sottosegretario Fausta Bergamotto per l’avvio di un percorso cruciale per il futuro di Civitavecchia, un’area strategica nel cuore della regione Lazio. L’attenzione è rivolta a diverse questioni di grande rilievo per la città e il territorio circostante, dalla gestione del porto al polo energetico, passando per le scelte post era del carbone.

Dopo la riunione istitutiva del Comitato di Coordinamento, previsto dall’ex articolo 24bis del Dl 50/22, volto alla riconversione delle centrali a carbone di Torrevaldaliga Nord a Civitavecchia e di Cerano a Brindisi, nonché delle rispettive aree industriali, la vicepresidente Angelilli ha sottolineato l’importanza di fare di Civitavecchia un protagonista in nuovi progetti industriali. L’obiettivo è valorizzare il comprensorio e valutare la possibilità di istituire una zona logistica semplificata per facilitare lo sviluppo.

L’idea di creare una Zona Logistica Semplificata (Zls) si presenta come un’opportunità straordinaria per attivare una programmazione infrastrutturale e trasportistica di ampio respiro. Questo permetterebbe di realizzare una strategia di sviluppo globale, mirata a valorizzare gli investimenti, aumentare la competitività delle imprese laziali e creare nuove opportunità di lavoro legate alla Blue Economy. La Regione Lazio si impegna a lavorare instancabilmente per dare un nuovo impulso a questa zona che consideriamo di vitale importanza per lo sviluppo dell’intero territorio, afferma con determinazione la vicepresidente Angelilli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *