Mar. Giu 25th, 2024

Dopo il periodo travagliato della pandemia, che ha coinvolto tutte o quasi le compagnie aeree, quella finlandese Finnair, celebra quest’anno il suo centenario e, tra le diverse iniziative che la compagnia sta portando avanti, l’ultima si svolge presso l’aeroporto di Helsinki – Vantaa, suo centro operativo. 

di Gianfranco Nitti

La compagnia ha selezionato alcune delle sue divise più rappresentative indossate dal suo personale in questi 100 anni di storia, riunendole in una mostra visibile nell’area Schengen dell’aeroporto della capitale finlandese (accanto all’uscita 29) fino a fine novembre.

Ognuna delle uniformi esposte sono corredate da un codice QR che permette di conoscere meglio la sua storia, lo stilista che ne è responsabile e il contesto del tempo in cui è stata utilizzata. Inoltre, sempre tramite un codice QR, chiunque visiti la mostra può partecipare all’estrazione di biglietti Finnair per due persone verso le destinazioni europee della compagnia aerea.

Le uniformi nel corso degli anni hanno tipicamente rappresentato le ultime tendenze del celebrato design finlandese. Ogni anno si svolgeva un concorso di design e famosi stilisti finlandesi gareggiavano per vestire le hostess finlandesi le quali, quindi, svolgevano un ruolo di testimonianza della moda per l’industria dell’abbigliamento finlandese.  

La mostra delle uniformi degli assistenti di volo di Finnair è aperta dal 1° giugno al 30 novembre. Il 23 novembre è l’esatto compleanno della compagnia.

Edizione speciale delle alle ‘Ali blu’

In contemporanea alla mostra citata, Finnair ha pubblicato un’edizione speciale, cartacea, della sua rivista di bordo “Blue wings” (Ali blu). La pubblicazione, il cui primo numero uscì nel 1980, molto apprezzata, era distribuita sui voli fino al 2021, allorché divenne solo edizione digitale sia per motivi di risparmi dovuti alla crisi Covid sia per ridurre emissioni e peso sugli aerei. Ne uscivano una decina di numeri l’anno e, grazie ai suoi servizi di viaggio ed ai valori di produzione patinata di alta qualità, ha contribuito a rafforzare l’identità del marchio Finnair ponendo l’accento su qualità, freschezza e creatività.

La tiratura in edizione limitata di questo numero speciale del centenario sembra destinato a diventare un oggetto da collezione per gli appassionati di aviazione. 

Prima di cessare la sua tiratura, ogni anno più di nove milioni di clienti Finnair leggevano le dieci edizioni pubblicate ogni anno sull’ampia rete di voli della compagnia aerea, che comprendeva destinazioni a lungo raggio in tutta l’Asia, in particolare Cina e Giappone.

Nella introduzione alla rivista, il presidente di Finnair, Topi Manner, afferma che “questa pietra miliare arriva anche con la responsabilità di pianificare i prossimi 100 anni.  Per noi, questo significa un impegno per la neutralità del carbonio entro il 2045. La riduzione del peso è una piccola azione al servizio di questo obiettivo, il che significa che Blue Wings ritorna online dopo questo numero del 100° anniversario.  

La nostra missione è più rilevante oggi che mai, dato che tutti abbiamo bisogno di connessioni umane.  Finnair non esisterebbe senza i nostri dipendenti, clienti e collaboratori.  Siamo grati a tutti coloro che hanno fatto parte della nostra storia, e anche a tutti i lettori per averci permesso di far parte del loro viaggio oggi”.

Questo numero commemorativo aiuta Finnair a celebrare i 100 anni di volo con una varietà di articoli che esplorano il futuro dei viaggi aerei, un servizio sulla “passerella retrò” di Finnair delle uniformi dell’equipaggio nel corso degli anni e la sfida e le opportunità di volare in modo più sostenibile. (gn)

https://fb.watch/j_0Vem-Row/

finnair.com/bluewings

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *