Mer. Feb 21st, 2024

L’INPS ha inviato un SMS a 17.000 famiglie che hanno ricevuto la settima rata del Reddito di Cittadinanza a settembre. Inoltre, è stato diffuso un comunicato tramite il sistema Hermes riguardo alle istruzioni per il pagamento dell’indennità relativa alla nuova misura SFL

Redazione

Ieri, l’INPS ha notificato a circa 17.000 famiglie tramite sms o email che la settima mensilità del Reddito di Cittadinanza sarà erogata a settembre. Queste famiglie non includono minori, disabili o persone over 60.

Questo segue le comunicazioni inviate a luglio a 159.000 famiglie, di cui 47.000 sono state successivamente assistite dai servizi sociali, e a agosto a 33.000 famiglie, di cui 12.000 sono state assistite dai servizi sociali. Nel periodo fino a dicembre, altre comunicazioni verranno inviate alle restanti 23.000 famiglie (stimando un totale di messaggi per ottobre, novembre e dicembre).

Le famiglie che ricevono o hanno ricevuto questo messaggio possono presentare una richiesta per il Supporto per la Formazione e il Lavoro (SFL). Se soddisfano i requisiti, potrebbero beneficiare di un percorso di formazione e inserimento lavorativo, con un contributo mensile fisso di 350 euro per 12 mesi.

L’INPS sta attualmente valutando le richieste ricevute basandosi sui dati disponibili nei loro sistemi, come previsto dalla Circolare numero 77 del 29 agosto 2023. Lo stato di avanzamento della richiesta è consultabile nel Sistema Informativo di Inclusione Sociale e Lavorativa (SIISL) e nella procedura online di richiesta SFL.

Inoltre, è stato pubblicato un Messaggio Hermes ieri che fornisce dettagli sulle diverse date di pagamento dell’indennità SFL. Per ulteriori dettagli, si consiglia di consultare il Messaggio numero 3379 del 27 settembre 2023.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *