Mar. Giu 25th, 2024

Le ‘Stazioni Intelligenti‘, realizzate in partnership con Urban Vision, presentate in anteprima durante l’Italian Tech Week

Redazione

TIM introduce le cabine digitali del futuro, consentendo l’accesso tramite schermi touch screen a un’ampia gamma di servizi e contenuti digitali, compresi quelli di pubblica utilità. Queste “stazioni intelligenti”, sviluppate in collaborazione con Urban Vision, sono state presentate in anteprima da Pietro Labriola, Amministratore Delegato del Gruppo TIM, nell’ambito dell’Italian Tech Week. Milano guiderà l’implementazione del progetto, che renderà vie e piazze sempre più smart e sostenibili entro il 2024.

Le nuove cabine digitali presentano un design completamente rinnovato e rappresentano un punto di accesso evoluto e inclusivo. Grazie alle applicazioni sensoriali, consentiranno a persone con disabilità motorie, barriere linguistiche o visive di accedere a informazioni e servizi digitali in modo personalizzato, semplice e veloce.

Per i cittadini, queste cabine digitali diventeranno veri e propri centri digitali, offrendo servizi di infotainment, ricarica degli smartphone, pagamenti digitali, ticketing e chiamate gratuite verso numeri fissi e mobili nazionali. Inoltre, queste cabine svolgeranno un ruolo importante nella sicurezza, grazie al tasto “Women+” che consente l’accesso a un servizio di supporto in tempo reale per situazioni di potenziale rischio, come violenza contro le donne o microcriminalità.

Le cabine supporteranno anche la cultura, il turismo e le informazioni istituzionali fornite dal Comune in tempo reale. Gli utenti potranno accedere all’offerta artistica della città, acquistare biglietti per eventi culturali, prenotare ristoranti, taxi e ottenere informazioni sulla viabilità e le previsioni meteo.

Pietro Labriola, Amministratore Delegato di TIM, ha dichiarato: “L’innovazione è la chiave per offrire soluzioni più efficienti e portare benefici concreti alla collettività. Con questo progetto, trasformiamo la cabina tradizionale in uno sportello multiservizi di nuova generazione che contribuirà a rendere le nostre città più sostenibili.”

Gianluca De Marchi, Amministratore Delegato di Urban Vision, ha commentato: “Siamo orgogliosi di essere partner di TIM in questo grande progetto, basato su principi di pubblica utilità, innovazione e sicurezza.”

Queste cabine digitali si integrano nel modello di Smart City promosso da TIM, utilizzando tecnologie avanzate come l’Intelligenza Artificiale, il 5G e l’IoT per creare spazi urbani più vivibili, sostenibili e sicuri. La progettazione delle cabine rispetta gli standard di sostenibilità avanzati, riducendo completamente l’impronta di carbonio attraverso sistemi di compensazione sul territorio locale.

Il progetto prevede l’installazione di circa 450 postazioni a Milano e ulteriori 2.500 cabine digitali in altre 13 principali città italiane, valorizzando così il patrimonio storico della telefonia pubblica tradizionale in dismissione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *