Mer. Feb 21st, 2024

Il 3 ottobre scorso, all’apertura di CyberTech Europe 2023, il principale evento europeo sulla cybersicurezza, in collaborazione con Leonardo, l’Ambasciatore Alon Bar ha presentato il meglio della cyber-tecnologia israeliana

di Giovanni Pugliese

La quinta edizione di CyberTech Europe è entrata nel pieno della sua attività, con il centro congressi “La Nuvola” di Roma come cornice ideale per questa importante conferenza internazionale sulla cybersicurezza.

La delegazione Israeliana con il Ministro Crosetto

L’evento, che ha preso il via il 3 ottobre e si è conclusa ieri, ha visto la partecipazione di illustri figure internazionali, tra cui il Ministro italiano della Difesa, Guido Crosetto, il Vice Presidente della Commissione Europea, Margaritis Schinas, il CEO di Leonardo, Roberto Cingolani, e il Direttore Generale dell’Agenzia Nazionale per la Cybersicurezza, Bruno Frattasi.

Israele, un leader riconosciuto nel settore della cybersicurezza, ha dato un contributo significativo a questa conferenza.

Numerose aziende israeliane, sia consolidate che innovative, hanno preso parte all’evento.

Le startup emergenti come AimBetter, Cinten, ItsMine, Orchestra Group, Perception Point, Rescana, Seraphic Security, Sling e Symmetrium sono state ospitate nel Padiglione Nazionale Israeliano. Inoltre, le grandi aziende come Checkpoint, CyberArk, Cybergym, SentinelOne, Terafence e XM Cyber hanno presentato le loro soluzioni tramite stand dedicati.

“La cooperazione tra Italia e Israele nel campo della cybersicurezza è intensa, sia a livello istituzionale che privato, e va rafforzandosi sempre più”, ha affermato l’Ambasciatore Bar. “Israele, paese leader nel settore, è lieto di poter condividere la sua esperienza e le sue soluzioni più all’avanguardia con l’Italia, perché le minacce senza confine del nostro mondo interconnesso si vincono soltanto collaborando”.

Amir Rapaport, fondatore di CyberTech, ha sottolineato l’importanza della sinergia tra l’ecosistema israeliano e italiano, indicando molte opportunità di collaborazione tra i due governi e i due mercati.

Ophri Zohar Hadar, Capo dei Settori Cyber, Fintech e Insurtech presso l’Israel Export Institute, ha affermato:

“La quinta edizione del Padiglione Nazionale Israeliano presso CyberTech Europe 2023 sta andando alla grande: ad ora, le nostre 10 startup hanno già tenuto oltre 100 meeting con realtà italiane, tra cui aziende, infrastrutture critiche, enti nel settore della sanità e molto altro ancora”.

La conferenza ha attirato l’attenzione di importanti figure politiche italiane, tra cui l’On. Giorgio Mulè, Vice Presidente della Camera dei Deputati, l’On. Lorenzo Guerini, Presidente del Copasir, l’On. Giovanni Donzelli, Vice Presidente del Copasir, la Senatrice Licia Ronzulli, l’On. Marco Osnato, Presidente della Commissione Finanze della Camera, e il Generale Del Col, in rappresentanza del Consiglio Supremo di Difesa presso il Segretariato Generale della Presidenza della Repubblica.

CyberTech Europe 2023 è stata un’occasione straordinaria per promuovere la collaborazione internazionale nel settore della cybersicurezza e per condividere le soluzioni più avanzate per affrontare le sfide digitali del futuro.

La conferenza rappresenta un passo significativo verso un mondo online più sicuro e protetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *