Mar. Mar 5th, 2024

L’iniziativa è promossa dal CERTFin e sono coinvolte Banca d’Italia, Ivass, Polizia di Stato, Abi, Banca Popolare di Sondrio, Banca Sella, Banco BPM, BNL BNP PARIBAS, BPER Banca, Credem, Gruppo BCC Iccrea, Gruppo Cassa Centrale, illimity, Intesa Sanpaolo, La Cassa di Ravenna e UniCredit

Redazione

Prende il avvia la campagna di sensibilizzazione “Cybersicuri – impresa possibile,” promossa dal CERTFin, per educare le imprese sull’importanza degli investimenti nella sicurezza informatica e nell’istruzione dei propri dipendenti. Con un alto rischio di attacchi informatici, che hanno già colpito il 60% delle aziende italiane negli ultimi tre anni, acquisire consapevolezza diventa fondamentale. La campagna si svolge esclusivamente online fino a dicembre.

L’approccio creativo di “Cybersicuri – impresa possibile” si ispira a un Game Show televisivo, dove le aziende affrontano rischi di frodi e attacchi informatici. La vita aziendale si trasforma in un quiz, dove occorre rispondere rapidamente per riconoscere minacce e insidie. La formazione e la consapevolezza proteggono l’azienda e creano un ambiente di lavoro sicuro.

La campagna è visibile su Youtube e altri canali video online, sul canale digitale di Radio24, sui social media e sul sito cybersicuri.certfin.it. Questo sito offre informazioni sulle principali truffe informatiche.

L’iniziativa coinvolge il CERTFin e importanti istituzioni e banche come Banca d’Italia, Ivass, Polizia di Stato, Abi, Banca Popolare di Sondrio, Banca Sella, Banco BPM, BNL BNP PARIBAS, BPER Banca, Credem, Gruppo BCC Iccrea, Gruppo Cassa Centrale, illimity, Intesa Sanpaolo, La Cassa di Ravenna e UniCredit.

Questa campagna prosegue l’impegno nel campo della sicurezza informatica e nel contrasto delle frodi online, con il Patrocinio del Garante per la protezione dei dati personali e dell’Agenzia per la Cybersicurezza Nazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *