Sab. Giu 22nd, 2024

La Commissione ha firmato un accordo amministrativo con AGCOM al fine di sostenere l’implementazione del regolamento sui servizi digitali

Redazione (fonte UE)

La Commissione ha stipulato un accordo amministrativo con l’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni (AGCOM) per sostenere l’applicazione del regolamento sui servizi digitali.

Questo accordo mira a sviluppare competenze e capacità per valutare i rischi legati ai servizi digitali, compresi quelli relativi alla diffusione di disinformazione e contenuti illegali, nonché agli effetti negativi sui minori. Inoltre, AGCOM è stato designato come coordinatore dei servizi digitali per l’Italia e farà parte di un comitato per i servizi digitali che verrà istituito entro febbraio 2024, comprendente un’autorità competente per ogni Stato membro.

La Commissione ha anche concluso accordi simili con le autorità di regolamentazione dei media di Francia e Irlanda, con colloqui in corso con altre autorità.

Questi accordi seguono una raccomandazione della Commissione agli Stati membri per coordinare la risposta alla diffusione di contenuti illegali su piattaforme online di dimensioni molto grandi.

Il regolamento sui servizi digitali mira a stabilire norme fondamentali per creare un ambiente online sicuro e affidabile nell’UE, enfatizzando la cooperazione tra Stati membri e le autorità di regolamentazione nazionali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *