Lun. Mar 4th, 2024

La Fondazione TIM comunica oggi i progetti selezionati per i finanziamenti della Call for IDEAs, iniziata ad aprile e conclusasi a luglio

Redazione (fonte Tim)

L’iniziativa, suddivisa in 3 macro-aree, Inclusione Sociale, Arte e Cultura, Istruzione e Ricerca Scientifica, aveva l’obiettivo di identificare e sostenere proposte progettuali innovative. Coinvolgendo attivamente le comunità di riferimento, si mirava a un utilizzo responsabile e sostenibile della tecnologia per migliorare la vita delle persone.

La Call ha registrato una massiccia partecipazione di soggetti provenienti da Associazioni, Università, Enti Pubblici, Fondazioni e Organizzazioni di Volontariato, con un totale di 447 proposte. Queste proposte, provenienti da partecipanti distribuiti su tutto il territorio nazionale, evidenziano un notevole impegno nel Terzo Settore.

Dopo una valutazione protrattasi per oltre tre mesi da parte della Fondazione, guidata dal Direttore Generale Giorgia Floriani, il Consiglio di Amministrazione, presieduto da Salvatore Rossi, ha selezionato nove progetti, tre per ciascuna delle tre aree. Gli enti proponenti operano in sei regioni: Piemonte, Lombardia, Veneto, Emilia-Romagna, Lazio e Sicilia.

INCLUSIONE SOCIALE

  • ‘App-@id’ dell’Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare di Mazara del Vallo, per fornire assistenza psicologica accessibile grazie a tecnologie innovative.
  • ‘iHome’ di Europe Consulting Onlus, un’app per segnalare e contare le persone senza fissa dimora.
  • ‘Maker-Lab’ di Associazione Giovanile Salesiana, crea spazi di formazione esperienziale tra inclusione e lavoro per minori adolescenti.

ARTE E CULTURA

  • ‘Alice Augmented’ dell’Associazione Puntozero, offre formazione digitale a detenuti, ex detenuti e volontari del Carcere Cesare Beccaria di Milano.
  • ‘D.S.M. “DISEGNO + SMARTPHONE = MUSICA’ della Fondazione Anna Maria Catalano, in collaborazione con il Dipartimento di Informatica dell’Università La Sapienza di Roma, propone un’app innovativa sulla musica.
  • ‘A tu per tu con Dunant. Tecnologie immersive e gaming raccontano il MICR’ dell’Associazione Croce Rossa Italiana, valorizza il patrimonio del Museo Internazionale della Croce Rossa attraverso videoinstallazioni interattive.

ISTRUZIONE E RICERCA SCIENTIFICA

  • ‘Profilo Predittivo di Risposta ai Farmaci (P-DRP) nelle leucemie hopeless’ dell’Università degli Studi di Parma, mira a migliorare le opzioni terapeutiche per leucemie acute recidivate/refrattarie.
  • ‘Riflessi virtuali’ del Dipartimento di Psicologia dell’Università La Sapienza di Roma, prevenzione e sensibilizzazione sulle dipendenze comportamentali.
  • ‘NetGuardian’ del Dipartimento FISPPA dell’Università di Padova, un’app contro il cyberbullismo per studenti, scuole ed enti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *