Mar. Mar 5th, 2024

Il principale evento dell’industria manifatturiera farà ritorno a Bologna nel mese di marzo con una nuova edizione che metterà in evidenza le startup e le imprese innovative

Redazione

L’innovazione, trainata dalle nuove generazioni, sarà al centro della 23ª edizione di MECSPE, l’evento principale per l’industria manifatturiera, che si terrà a BolognaFiere dal 6 all’8 marzo 2024.

Dopo il successo della seconda edizione a Bari a novembre, la fiera principale ritorna a Bologna con uno sguardo al futuro, dedicando spazio alle nuove generazioni e ai futuri attori dell’industria.

MECSPE 2024 metterà in primo piano le startup innovative, PMI e microimprese, offrendo loro un importante incubatore per promuovere le loro attività.

Con un focus crescente sull’innovazione e la tecnologia per affrontare un settore manifatturiero sempre più competitivo, MECSPE 2024 si configura come una piattaforma di networking.

Qui, giovani imprenditori, ingegneri e manifatturieri avranno l’opportunità di presentare progetti e creare nuove connessioni nel mondo industriale, supportati dalle associazioni di settore come ASCOMUT, AIDAM, Confartigianato, CONFIMI Meccanica, CNA Produzione.

La Startup Factory sarà lo spazio culminante per le startup, offrendo un palcoscenico per connetterle con un pubblico ampio proveniente dall’industria manifatturiera.

Questo evento favorirà il dialogo tra startup e imprese di diverse dimensioni, potenziando la competitività attraverso l’innovazione in un contesto altamente specializzato.

MECSPE 2024 presenterà 13 saloni dedicati a ogni ramo della manifattura, con espositori pronti a mostrare sistemi rivoluzionari, anche grazie all’intelligenza artificiale.

Maruska Sabato, Project Manager di MECSPE, sottolinea l’obiettivo di dare spazio all’inventiva e all’innovazione dei giovani per contribuire al settore.

Il focus su startup e PMI innovative si concentrerà su formazione e sostenibilità, mirando a creare sinergie che portino valore aggiunto all’intero comparto, promuovendo crescita, competitività e internazionalizzazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *