Mer. Feb 21st, 2024

Mauro Traxino, della Esplace Unifunvic Sportacademy, afferma che con la Fondazione Aidr intendono promuovere il benessere dei giovani e diffondere un utilizzo consapevole della tecnologia

Redazione (fonte AIDR)

Un significativo accordo di collaborazione è stato formalizzato tra la Fondazione Aidr e l’innovativa Esplace Unifunvic Sportacademy, coinvolgendo il Comitato Italiano eSports (CIES), OPES Liguria Centro Formazione e UNIFUNVIC Europa Sport Academy.

L’inaugurazione è prevista per aprile, coincidendo con il tour nazionale “Giovani, digitalizzazione, europee2024”.

L’evento si terrà presso una moderna struttura di 1500 metri quadri nel cuore di Genova, al Porto Antico, con la partecipazione di studenti liguri, autorità nazionali e locali.

Mauro Nicastri, presidente della Fondazione Aidr, ha dichiarato che l’obiettivo principale dell’accordo è sensibilizzare i giovani al gioco responsabile, promuovendo un approccio equilibrato per evitare l’isolamento sociale.

In un’era dominata dalla tecnologia, fornire strumenti e conoscenze per un gioco consapevole è essenziale per prevenire rischi legati alla ludopatia e al gioco d’azzardo.

Igor Lanzoni, vicepresidente mondiale di Federazioni Sportive Internazionali ITF – IPF – JJIF, ha evidenziato che la Esplace Unifunvic Sportacademy mira a creare un ambiente unico focalizzato sulla socializzazione, contrastando fenomeni preoccupanti e proteggendo le nuove generazioni da rischi e dipendenze.

La struttura offre numerose postazioni per giochi, simulatori di guida e una VR arena dedicata al gaming in realtà virtuale.

Nel cuore dell’area orientamento e formazione digitale, un’aula di formazione avanzata e un laboratorio digitale offrono un’esperienza educativa rivoluzionaria.

La struttura comprende anche un salone polivalente per congressi e eventi, un bar ristoro, un’area ludica e spazi creati per interazione e creatività.

La Fondazione Aidr e la Esplace Unifunvic Sportacademy si impegnano a promuovere un contesto sano e responsabile, contribuendo al benessere dei giovani e alla diffusione di un utilizzo consapevole della tecnologia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *