Sab. Apr 13th, 2024

Il 6 marzo, con il supporto della Commissione Europea e dell’ENISA, è stato rilasciato un nuovo manuale da parte degli Stati membri sull’assicurare l’integrità delle elezioni in termini di sicurezza informatica. Dopo le elezioni europee del 2019, il panorama delle minacce si è aggravato, soprattutto con l’incremento degli hacktivisti e delle minacce informatiche

Redazione (fonte UE)

Il manuale si concentra quindi sull’aggiornamento delle minacce elettorali, esaminando nuovi e riveduti casi di studio, le migliori pratiche in materia di sicurezza informatica e le potenziali minacce derivanti dalle tecnologie emergenti che potrebbero influenzare l’integrità delle elezioni.

Queste includono manipolazione delle informazioni, interferenze da parte di attori stranieri, disinformazione sui social media, intelligenza artificiale e “deep fake”.

Il nuovo compendio fornisce raccomandazioni agli Stati membri, suggerisce azioni da intraprendere e offre consigli utili per gestire gli incidenti informatici durante i processi elettorali.

Le misure proposte includono condivisione delle informazioni, sensibilizzazione e formazione, gestione dei rischi, supporto alla sicurezza informatica per campagne, partiti e candidati, e tecnologia di voto elettronico.

Inoltre, questa edizione affronta le questioni di sicurezza informatica che accompagnano ogni fase del ciclo elettorale. Per ulteriori informazioni sul compendio sulla sicurezza informatica ed elezioni, clicca qui, mentre per scoprire il lavoro del gruppo di cooperazione per le reti e i sistemi informativi (NIS).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *