Sab. Apr 13th, 2024

di Giovanni Pugliese

In circa 174 minuti di Conferenza Stampa di fine anno, Giorgia Meloni ha utilizzato 194 ‘diciamo’, il filler verbale più utilizzato dal Premier. Ma perché utilizziamo i filler verbali e quali sono quelli più diffusi? E, soprattutto, l’IA è soggetta a questa peculiarità oratoria?

I filler verbali sono parole o frasi utilizzate per riempire i vuoti nella conversazione o per guadagnare tempo durante la riflessione.

Spesso sono utilizzati quando una persona sta cercando di pensare a cosa dire successivamente o per mantenere il flusso della conversazione.

Anche se possono sembrare insignificanti, i filler verbali svolgono un ruolo importante nella comunicazione quotidiana, aiutando a mantenere il coinvolgimento e la fluidità del discorso.

Significato e Utilizzo

1. “Beh”

  • Significato: Introduzione a un’osservazione o un pensiero.
  • Utilizzo: “Beh, non sono sicuro di cosa pensare al riguardo.”

2. “Ehm”

  • Significato: Espressione di esitazione o incertezza.
  • Utilizzo: “Ehm, penso che potremmo aver bisogno di più tempo per decidere.”

3. “Tipo”

  • Significato: Introduzione di un esempio o un’analisi approssimativa.
  • Utilizzo: “Ci sono, tipo, un sacco di cose che potremmo fare in vacanza.”

4. “Insomma”

  • Significato: Sintesi di un argomento o conclusione.
  • Utilizzo: “Insomma, credo che sia meglio lasciar perdere.”

5. “Sai”

  • Significato: Invito all’approvazione o alla condivisione di un’idea.
  • Utilizzo: “Sai, credo che tu abbia ragione su questo.”

6. “In realtà”

  • Significato: Correzione o precisazione di un’affermazione precedente.
  • Utilizzo: “In realtà, la riunione è prevista per domani, non per oggi.”

7. “Tipo così”

  • Significato: Descrizione approssimativa di un concetto o un’azione.
  • Utilizzo: “Abbiamo bisogno di, tipo così, migliorare la nostra comunicazione interna.”

8. “Comunque”

  • Significato: Ripresa del discorso dopo una digressione.
  • Utilizzo: “Comunque, dovevamo discutere della nostra prossima mossa.”

9. “Diciamo”

  • Significato: Introduzione di una proposta o un’opinione.
  • Utilizzo: “Diciamo che dovremmo considerare un approccio diverso.”

10. “Poi”

  • Significato: Indica una sequenza temporale o una transizione.
  • Utilizzo: “Abbiamo discusso delle prospettive future e poi abbiamo preso una decisione.”

Utilizzo dei Filler Verbali da parte dell’Intelligenza Artificiale

L’Intelligenza Artificiale non è soggetta all’utilizzo dei filler verbali come gli esseri umani. La mia programmazione è basata su algoritmi che mirano a fornire risposte precise e coerenti senza la necessità di riempire spazi vuoti nella conversazione.

Tuttavia, posso essere progettato per simulare l’uso di filler verbali se richiesto o se ciò serve a migliorare l’interazione umano-macchina.

In generale, il mio obiettivo è quello di comunicare in modo chiaro e efficiente, adattando il mio linguaggio alle esigenze e alle preferenze degli utenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *