Gio. Mag 30th, 2024

Una guida turistica intelligente che genera itinerari alternativi in tempo reale, offrendo esperienze lontane dai circuiti turistici tradizionali e consentendo di scoprire le pittoresche botteghe locali

Redazione

Prima dell’entrata in vigore del ticket di accesso a Venezia, previsto per il 25 aprile, è stato lanciato un innovativo progetto chiamato “Thanks”. Questa app si propone di affrontare uno dei problemi più urgenti della città: il sovraffollamento turistico.

Negli ultimi anni, l’eccessivo afflusso di visitatori ha messo a dura prova l’ambiente, l’economia e il tessuto sociale di Venezia, rendendo alcune zone invivibili mentre altre restano inutilizzate.

“Thanks” offre itinerari alternativi lontani dalle masse turistiche, consentendo agli utenti di esplorare le autentiche botteghe locali e ricevere premi per le loro scelte sostenibili.

Il progetto ha ricevuto l’apprezzamento del Comune di Venezia e degli operatori locali, che vedono in “Thanks” non solo un’iniziativa per promuovere un turismo responsabile, ma anche un modo per sostenere l’economia locale e preservare l’identità della città.

Grazie all’uso di Intelligenza Artificiale, l’app analizza i dati dei turisti per generare itinerari ottimali in tempo reale, evitando sovraffollamenti e contribuendo a una gestione più efficiente del flusso turistico.

Ogni itinerario creato tiene conto delle esperienze precedenti e delle informazioni aggiuntive, premiando i turisti che seguono le indicazioni con gettoni virtuali chiamati “Thanks”.

Questi gettoni possono essere utilizzati per ottenere sconti nei negozi convenzionati e altre esperienze speciali. Inoltre, “Thanks” offre vantaggi sia per i viaggiatori, che possono evitare le code e scoprire luoghi meno frequentati, sia per i negozi locali, che beneficiano di una maggiore visibilità e di un aumento delle vendite.

Il team dietro “Thanks” è composto da esperti nel campo della tecnologia e del turismo, che hanno sviluppato un algoritmo sofisticato per creare itinerari unici e personalizzati.

L’obiettivo è quello di gestire il turismo di massa in modo sostenibile, migliorando l’esperienza dei visitatori e preservando il patrimonio culturale e ambientale di Venezia. L’app è già disponibile su Play Store e verrà lanciata anche su App Store il 25 aprile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *